LA STORIA DEL #1

Pettorale 1

Un piccolo gesto per perpetuare il ricordo di un grande amico

Eravamo piccoli, nel 2016, il SLM Trail faceva i primi passi nel mondo delle gare in natura e – nonostante i nostri sforzi – avemmo solo una quarantina di atleti al via.

Tra di loro spiccava Maurizio Fenaroli, un atleta maiuscolo ma soprattutto un buon amico, che non ci pensò un secondo a venire a correre la nostra prima edizione.

Terminò il percorso da 30km in un tempo monstre di 2h34’46” con un distacco ampissimo nei confronti del secondo classificato, scrivendo per sempre il suo nome nel nostro albo d’oro.

Nel 2017 tornò e vinse nuovamente, mentre il terzo anno, quando era fermo per un problema fisico, decise di venire lo stesso a partecipare almeno alla festa finale.

Maurizio era così.

Quest’anno non vedeva l’ora di sfidare gli avversari sul nuovo percorso da 42km. Si era iscritto e avrebbe avuto il pettorale numero uno.

Purtroppo la sorte ha voluto diversamente e, poche settimane prima della nostra quarta edizione, un incidente sulle sue montagne, un piede in fallo in allenamento, ce lo hanno portato via per sempre.

Abbiamo così deciso di onorare la sua memoria con un minuto di silenzio prima della partenza e, soprattutto, ritirando per sempre il pettorale numero 1 dalla nostra gara.

Ci saranno ancora molte edizioni del trail Sui Sentieri e i Luoghi della Memoria, ma il numero 1 sarà per sempre solo di Maurizio…

Maurizio Fenaroli
Copyright 2018 Eventr. All rights reserved